Banner
Home I Grandi Portieri Peter Schmeichel
Notice
  • Informativa

    Questo sito utilizza cookies tecnici e sono inviati cookies di terze parti per gestire i login, la navigazione e altre funzioni. Cliccando 'Accetto' permetti l'uso dei cookie, Nell'informativa estesa puoi trovare ulteriori informazioni riguardo l'uso dei cookies di terze parti e la loro disabilitazione.

    PLG_SYS_LAWLINK_TEXT

Peter Schmeichel

fotografia peter schmeichel Segni particolari: assoluta mancanza di modestia. Ma questo figlio di un pianista jazz polacco e di un’infermiera danese se lo è sempre potuto permettere grazie al suo smisurato talento. Nessuna paura, mai. A 21 anni, giovane emergente con la maglia del Hvidovre Køpenaghen, dichiara pubblicamente che Ole Qvist, all’epoca considerato il più forte portiere danese, gli è inferiore di un’abbondante spanna. Nella stagione 90/91 porta il Brøndby fino alle semifinali di Coppa Uefa. Nel 92/93 festeggia 22 partite di Premier League concluse con la porta inviolata e soprattutto un titolo nazionale che in casa Manchester United mancava da 26 anni. Seguiranno altri quattro scudetti (più un altro in Portogallo a fine carriera con lo Sporting Lisbona), tre FA Cup, una Coppa Campioni e una Supercoppa Europea. Ciliegina sulla torta, il sorprendente Europeo vinto nel ’92 con la Danimarca, nazionale con la quale vanta 129 presenze e un gol all’attivo, segnato nel 2000 al Belgio su rigore.

fonte: http://www.storiedicalcio.altervista.org/